Esiste un limite di età per sottoporsi al trapianto?

Se, ad occhio nudo, la pelle è visibile nell’area in cui si verifica la caduta, vuol dire che la densità è
diminuita del 50%. In questo caso il trattamento più adeguato è il trapianto. Anche se la caduta rallenta
tra i 39 e i 45 anni, essa resta un problema cronico. Quindi è importante considerare che, chi si
sottopone ad un trapianto al di sotto di questa età, potrebbe dover ricorrere a interventi ulteriori, a
causa del processo di caduta ancora in corso e delle sue conseguenze sulle aree non trapiantate.

2018-05-02T22:35:06+00:00

    Open chat